Votanti Tamil e Musulmani minacciati dagli uomini di Basil Rajapakse: R.Sampanthan e R. Hakeem

on .


G
ruppi di persone mobilitate dal Ministro dello Sviluppo Economico, Basil Rajapaksa, che si riconoscono come “ufficiali di servizi sociali”, vanno minacciando di casa in casa i cittadini votanti tamil e musulmani abitanti nei tre distretti delle province est Ampaarai, Batticaloa e Trincomalee.

Secondo quanto riportato dal leader del Tamil National Alliance (TNA), R,Sampanthan, e dal leader del Sri Lanka Muslim Congress, Rauff Hakeem, i votanti, per l’elezione del successivo consiglio provinciale dell’est, che si terrà sabato 8 settembre, sono stati intimiditi e avvertiti che qualora non votassero i candidati membri del partito dell' UPFA (United People's Freedom Alliance), il partito attualmente al governo a cui fa capo il presidente Mahinda Rajapaksa, avrebbero subito gravi conseguenze al termine del sondaggio.

I parlamentari Sampanthan e Hakeem hanno richiesto al Commissario Generale delle Elezioni di prendere immediati provvedimenti per fermare questi episodi violenti che creano terrore al fine di assicurare una pacifica, libera e giusta elezione nelle province orientali.