Print

Commemorazione a Bologna per gli attivisti tamil

Mercoledì 27 Febbraio è spirato, a Londra, Dott. Namasivayam Sathiyamoorthy (N.S.Moorthy), una persona fondamentale per le associazioni umanitarie tamil TRO (Tamil Rehabilitation Organization) e VenPura (Colomba). Le due associazioni hanno aiutato la popolazione tamil durante gli anni di guerra, dando rifugio e assistenza a centinaia di migliaia di sfollati.  Laddove il governo si rifiutava di offrire aiuti umanitari alle persone colpite, queste due associazioni hanno dato la speranza di sopravvivere a queste persone. 
La sua scomparsa è stato un grande lutto per la popolazione tamil, tanto che lo ha rinominato "Maamanithar", ovvero "Grande uomo".
Ieri, 10 marzo, si è effettuata la commemorazione a Bologna, nella scuola tamil a San Donato. Insieme al dott. Moorthy si è commemorata anche la morte di Mani, 41-enne del Tamil Nadu, che si è dato fuoco il 4 marzo in concomitanza della riunione del consiglio dei Diritti Umani a Ginevra, immolandosi per la causa del popolo Eelam Tamil.

Alla commemorazione ha partecipato anche l'associazione Giovani Tamil.