I nuovi numeri di Maithripala, 1 arresto ogni settimana

on .



La divisione investigativa sul terrorismo (TID - Terrorism Investigation Department) ha arrestato all'aereoporto internazionale di Katunayaka, almeno 16 uomini Tamil della città di Batticaloa negli ultimi 100 giorni del cosidetto "buon governo" del nuovo regime di Colombo.
Ma i diplomatici stranieri in visita sull'isola, come il segretario di stato statunitense John Kerry, hanno ciecamente apprezzato le misure adottae dal nuovo governo di Maithripala Sirisena. Gli attivisti umanitari sull'isola sottolineano inoltre che tali arresti no hanno nessun legame tra loro ma sono stati effettuati sotto famosi le leggi di stato d'emergenza in vigore dal 1971 (qui la denuncia di Human Rights Watch su queste leggi).

Le vittime arrestate erano tutti ex-membri delle LTTE che avevano subito la "riabilitazione" da parte dell'esercito dello Sri Lanka e rilasciati in precedenza. Gli arresti sono stati effettuati al ritorno da esperienze lavorative all'estero. Gli uomini sono detenuti a Boosa, Magazine e nei centri di detenzione di Welikade.
Gli arresti di queste persone sono state inoltre confermate dal parlamentare Tamil, Pon. Selvarasa. Egli inoltre ha dichiarato in una conferenza stampa di aver espressamente chiesto il rilascio di tutti i Tamil sottoposti a detenzione lungo termine per motivi politici da parte della TID.
I parlamentari del partito TNA (Tamil National Alliance) sono stati oggetto di severe critiche per non aver assicurato l'immediato rilascio di tutti i prigionieri tamil.